Honouring Ajahn Chaiyuth Priyasith

AUGURI!
24 Dicembre 2018
Le religioni dell’Estremo Oriente
13 Gennaio 2019

Honouring Ajahn Chaiyuth Priyasith

Chi era Chaiyuth Priyasith?

Chaiyuth Priyasith: Thai Massage Master
Chaiyuth Priyasith (1943 – 31 gennaio 2004)

Lo spirito del Maestro Chaiyuth Priyasith ha lasciato il suo corpo il 31 gennaio 2004 mentre stava danzando circondato da un gruppo di suoi allievi.
È stato uno dei grandi Maestri del massaggio tradizionale thailandese del ventesimo secolo e, non a caso, uno degli insegnanti di Asokananda (Harald Brust). La sua comprensione profonda del flusso di energia è stata una fonte di ispirazione per molti praticanti del massaggio thailandese che oggi sono degli affermati professionisti di levatura internazionale. Guarda un breve video del Maestro Chaiyuth al lavoro: http://youtu.be/XVh3kdDpk3k

Pichest-sleepingSe non c’è alcun dubbio che Pichet o Pichest (Boonthumme) oggi sia considerato da molti come l’incontestato “esperto” del massaggio thai tradizionale del nord della Thailandia, tuttavia il Maestro Chaiyuth Priyasith, scomparso purtroppo precocemente, fu altrettanto grande.

Separati da una inimicizia personale che aveva avuto inizio all’epoca in cui tutti e due lavoravano al “Old Medicine Hospital” di ChiangMai, si sono evoluti nel corso della loro carriera, seguendo ognuno una propria via. Questo li ha condotti a praticare stili di massaggio thailandese che non potevano essere più discordanti e differenziati tanto da creare talvolta profonde incertezze tra gli allievi che seguivano ambedue gli insegnamenti.

Si può intuire la discendenza dello stile di Pichest, in uno schema ispirato allo stile del nord, che egli ha notevolmente arricchito con un suo lavoro strutturale mirato all’essenziale, al fine di preservare l’energia del massaggiatore.

Maestro Chaiyuth PriyasithLo stile di Chaiyuth sembra fosse più concentrato sul corpo energetico del cliente perciò meno facilmente interpretabile, ma molto certamente fluido, ricco di leggerezza e movimento. Il Maestro Chaiyuth ha lasciato soltanto poche tracce tangibili dei suoi insegnamenti, se non attraverso la testimonianza dei suoi allievi che, ognuno a proprio modo, perpetua l’arte denûad thai così come l’ha appresa dal Maestro, rispettando così l’antica tradizione orientale della trasmissione orale e pratica del proprio sapere.

È importante che se ne continui a scrivere e che se ne parli ancora, affinchè le nuove generazioni possano riconoscere la sua importanza, poiché il Maestro Chaiyuth Priyasith è stato un personaggio essenziale della storia moderna del Nûad Phaen Böran e un testimone della nutrita stirpe di massaggiatori thailandesi tradizionali. Il Maestro Chaiyuth Priyasith fa ormai parte della memoria storica e collettiva della comunità internazionale dei moh nûad thai.

Con la dipartita del Maestro Chaiyuth tutta questa eterogenea comunità dei moh nûad thai ha perduto un insegnante di intensa umanità e spiritualità. Questo triste evento non interromperà il suo lavoro che continuerà a vivere attraverso i suoi allievi e studenti.

Possa il suo spirito ottenere liberazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *