Thai  Massage

massaggio thailandese del piede

Conclusioni…

I piedi sono…
…un’importante parte del nostro corpo, che talvolta viene trascurata, o a cui viene data, a paragone di altre, meno considerazione; ma tuttavia allo stesso modo, ha bisogno di tutte le nostre attenzioni.

Psicologicamente, ognuno di noi identifica nei piedi la parte del corpo con la quale avviene il contatto con la terra… “Stare con i piedi per terra…” significa: avere delle solide basi, possedere un buon equilibrio. I piedi ci comunicano la piacevole sensazione del radicamento, di avere “radici”. Sono le fondamenta, la base, da cui si eleva l’edificio del nostro corpo. Sono la nostra zona preferenziale di scambio energetico, con l’elemento che ci sostiene, la Terra. Allo stesso tempo, i piedi sono la parte fisica che ci consente di muoverci, di spostarci materialmente, nell’ambiente che ci circonda.

Ogni parte del nostro corpo, sia interna che esterna, ogni muscolo, organo o ghiandola, è collegata da innervazioni, le cui diramazioni, all’estremità opposta, sono messe in comunicazione, “radicate” nel piede.

Che cosa significa questo?
Semplicemente che, quando massaggiamo i piedi, stimoliamo e diamo vita a un processo di rigenerazione, che avrà effetti su tutto il resto del corpo. Quindi, è importante operare con estrema cura, attenzione e rispetto. Questa pratica antica, nata “di pari passo”, con la comparsa dell’uomo sulla terra, si è arricchita nel corso dei secoli, di spunti favorevoli al benessere dell’umanità. Il massaggio del piede rimane ancora oggi, nonostante i ritmi frenetici del mondo contemporaneo, qualcosa di istintivo e intimo.

Per l’operatore significa “prendersi cura di…”
Così com’è istintivo e intimo, il desiderio di accarezzare una persona cara, per difenderla o proteggerla. È un modo silenzioso di esprimersi e di comunicare; di entrare in relazione con l’Altro. È una modalità di scambio: nel dare e nel ricevere.